Dall'11 novembre in libreria - La maledizione della vedova

Dall'11 novembre in libreria - La maledizione della vedova

02.11.2021


Negli anni Novanta l’Irlanda è un mondo ancora diviso tra il folklore di un passato che rimane in vita nonostante tutto e il futuro che tarda ad arrivare. Mentre sono ancora aperte le ferite causate dai Troubles, il paese cerca a fatica di modernizzarsi con nuove leggi su omosessualità e divorzio. Un gruppo di otto macellatori, legato alla Setta dei Credenti, gira per undici mesi ogni anno le fattorie di tutta l’Irlanda per macellare il bestiame senza farlo soffrire, seguendo un antico rituale, in modo da tenere lontana dall’isola una maledizione antica di seicento anni. Úna è la figlia di Cuch, uno dei macellatori, e durante i mesi di assenza del padre vive la difficile vita dei membri della Setta; bullizzata a scuola per l’attività del padre, decide di guadagnarsi il rispetto dei coetanei portando con sé un coltello e cercando di cancellare la sua femminilità, sperando un giorno di poter entrare a far parte dei macellatori. Anche Davie è un emarginato. Studente eccezionale, vive nel suo mondo immaginario popolato da grandi artisti e scrittori del passato e sogna Dublino, città nella quale spera di poter vivere con più liberta la sua omosessualità.
Le storia di Úna e Davie si incrociano quando quest’ultimo scopre che sua madre Lena è fuggita a diciotto anni dalla Setta dei Credenti per sposarsi, e che lui e la sua strana vicina di casa Úna sono imparentati. Intanto, un giovane fotografo di New York si aggira per la campagna irlandese sulle tracce dei macellatori, alla ricerca di quegli scatti che potrebbero dargli la fama.
Un romanzo che procede come un thriller tra le pieghe della vita quotidiana.


Altre News

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy. Clicca qui per modificarla o Clicca qui per chiuderla.