La maledizione della vedova

ISBN:

9791280045393

Anno:

2021

Dettagli:

15x21, 305 pagine

La maledizione della vedova

Ruth Gilligan

Tradotto da: Mauro Maraschi


Il libro

Lo scontro tra folklore e capitalismo moderno ispira un racconto avvincente. Sullo sfondo la crisi dovuta al morbo della Mucca Pazza, il mai placato conflitto ai confini tra Nord e Sud Irlanda, le recenti leggi sul divorzio e l’omosessualità.

Siamo nel 1996 e, per scongiurare un’antica maledizione, otto Macellatori, appartenenti alla setta dei Credenti, girano per undici mesi all’anno di fattoria in fattoria per macellare il bestiame secondo un preciso rituale. Úna è la figlia di uno di loro, e con sua madre Grá trascorre questo periodo tra la scuola e le attività che le permetteranno un giorno di far parte dei Macellatori. La loro storia si intreccia con quella di una famiglia di non Credenti, padre, madre e un figlio che, come Úna, combatte per affermare la sua identità.

Intanto un fotografo alle prime armi si aggira per la suggestiva campagna irlandese alla ricerca degli scatti che lo renderanno famoso; sarà proprio l’incontro con i Macellatori a permettergli di esibire le sue fotografie in una mostra a New York.

Un romanzo non convenzionale che procede come un thriller tra le pieghe della vita di tutti i giorni.

COINVOLGENTE DALL’INIZIO ALLA FINE, QUESTO LIBRO OFFRE UN RITRATTO VIVIDO DI UN’IRLANDA POCO CONOSCIUTA
The Guardian

“AVVINCENTE, GOTICO, IMPREVEDIBILE”
BuzzFeed

“UN ROMANZO TRAGICAMENTE BELLO SULLA FAMIGLIA, LA TRADIZIONE E L’IRLANDA, E SUI SEGRETI CHE CIASCUNA CUSTODISCE”
B&N Reads


Prezzo di copertina:

18.00 euro

Prezzo:

17.10 euro
Spedizione con corriere gratuita (2-3 giorni lav.)

Rassegna stampa


Macellare bestie. Talvolta uomini
La Lettura

La vedova che macellava carne
7 - Corriere della Sera

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy. Clicca qui per modificarla o Clicca qui per chiuderla.