La città delle spine

ISBN:

9788899612160

Anno:

2018

Collana:

Reportage

Dettagli:

15x23,5, 448 pagine

La città delle spine

Ben Rawlence

Tradotto da: Elena Balzano


Il libro

Per gli operatori umanitari il campo profughi di Dadaab è una profonda crisi umanitaria; per il Governo del Kenya è un "asilo per terroristi"; per i media occidentali un luogo da evitare. Ma per le cinquecentomila persone che ci abitano è la loro ultima speranza. Situata nel deserto del Kenya settentrionale, Dadaab è una città desolata dove crescono solo cespugli spinosi. Per quattro anni Ben Rawlence ne è stato testimone diretto e ha conosciuto molti dei suoi rifugiati. Tra loro ci sono Guled, un ex bambino soldato appassionato di calcio; Nisho, che raschia l'esistenza spingendo una carriola ma sognando infinite ricchezze; e Kheyro, una studentessa che ha deciso di fondare sull'educazione il proprio futuro. Rawlence intreccia le storie di nove giovani per raccontare la vita nel campo e per denunciare le ben più influenti forze politiche che ne determinano le sorti. Il risultato è un reportage vivido e illuminante, destinato ad avere ripercussioni a livello internazionale.
"Appassionante." The Economist
"Un nuovo libro ambizioso e moralmente urgente." New York Times


Prezzo di copertina:

18.00 euro

Prezzo:

17.10 euro
Spedizione con corriere gratuita (2-3 giorni lav.)

Rassegna stampa


Kenya – Dadaab, «La città delle spine»

Ricevuti
Internazionale

La narrazione degli inesistenti
il Sole 24 ore

Africa, quelle vite fiorite nella città delle spine

Profughi, il nuovo mondo
Avvenire

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy. Clicca qui per modificarla o Clicca qui per chiuderla.