Il silenzio è la mia lingua madre

ISBN:

9791280045355

Anno:

2022

Collana:

Gli Altri

Dettagli:

15x21, 288 pagine

Il silenzio è la mia lingua madre

Sulaiman Addonia

Tradotto da: Gioia Guerzoni


Il libro

Saba e il fratello Hagos, muto fin dalla nascita, vivono in un campo profughi somalo. Non guardano mai indietro, alla guerra fra Etiopia ed Eritrea, preferiscono volare con il pensiero a un futuro diverso, reinventando le loro identità: è l’unico modo per essere liberi.

Nel profondo legame che li unisce le parole non servono. Saba e Hagos comunicano con i gesti, gli sguardi, il silenzio. Lui si occupa delle faccende domestiche e cura l’aspetto della sorella, lei va in giro per il campo e sogna di tornare a scuola. Uno scambio di ruoli che suscita curiosità e sospetto ma, soprattutto, infrange ogni aspettativa sociale.

In una terra ancora segnata dalla presenza coloniale italiana si dipana una storia di esilio e resilienza, che indaga come l’amore, in ogni sua forma, aiuti ad andare avanti anche in tempi di guerra.

“Splendido. A tratti sensuale e provocatorio. Una lettura magnifica e coinvolgente”
Maaza Mengiste, autrice di Il re ombra.

Leggi la prefazione di Alessandra Di Maio

Scarica l'estrattoScarica l'estratto    


Prezzo di copertina:

18.00 euro

Prezzo:

17.10 euro
Spedizione con corriere gratuita (2-3 giorni lav.)

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy. Clicca qui per modificarla o Clicca qui per chiuderla.