Francesco Brioschi Editore

Libro precedente
La Guerra del Clima
Geopolitica delle energie rinnovabili
Stefano Casertano
272 pagine
18,00 euro
15x23
978-88-95399-45-4

Commenta il libro

acquistaCopia saggio

Il libro

Il paradosso delle energie rinnovabili è che l'Europa, ma soprattutto l'Italia, paga con incentivi statali la tecnologia tedesca, la produzione cinese e gli installatori locali che fanno profitti alle spalle dei contribuenti. Eppure, dopo il disastro di Fukushima, la bontà della scelta delle fonti rinnovabili per il nostro futuro trova nuova conferma.
Questo libro ha la coraggiosa trasparenza e la giusta determinazione nell'affrontare a fondo non solo gli aspetti tecnici, ma anche le complesse geometrie politiche ed economiche che condizionano il futuro energetico mondiale. Il Protocollo di Kyoto finisce per penalizzare i paesi ecologicamente sensibili, costretti a investire in rinnovabili, e avvantaggiare paesi in via di sviluppo, come la Cina, che sottovalutano le conseguenze dell'inquinamento. "La guerra del clima. Geopolitica delle energie rinnovabili" parla di tutto questo. Dell'inedito asse "Pechino-Washington" che sta determinando il futuro del clima. Delle ambizioni franco-tedesche sulla produzione di energia solare nel Maghreb, messe pericolosamente in discussione dalle rivolte arabe. Delle incertezze della politica energetica dell'Italia, eternamente in bilico tra proclami di ritorno al nucleare, finanziamenti pubblici al settore rinnovabile e il concreto richiamo degli affari con le compagnie petrolifere e del gas.
Siamo agli albori della cosiddetta “Terza rivoluzione industriale": è tempo di ripensare lucidamente la razionalità/efficienza delle scelte che come cittadini e come paese dobbiamo fare.

Biografia autore
Stefano Casertano, giovane Docente di economia e politica presso l'Università di Potsdam e Senior Fellow presso l'Istituto di ricerca BIGS, è stato responsabile per gli affari internazionali presso la segreteria tecnica del Ministero dello Sviluppo Economico, e ha guidato nel 2009 il progetto di riorganizzazione del settore negoziati internazionali di Eni.

"Questo libro ci fa capire gli scettici e i catastrofisti, mentre ciascuno di noi capisce solo una delle due categorie; ci mostra le irrazionalità che pervadono anche le politiche meglio intenzionate, e che possono essere superate solo se ce ne rendiamo conto."
Pippo Ranci

Per saperne di più

*Sito dell'autore

Energia
Economia
Management
Storia